Conoscere e distinguere i vari tipi di olive

Le Squisivoglie vi dà qualche spunto per saper riconoscere e distinguere le olive.Riuscire a riconoscere il sapore inconfondibile delle olive non è affatto un compito difficile. Infatti, oltre a essere dei prodotti sfiziosi hanno anche delle sfumature di gusto davvero particolari.

Ma quanti di voi, nonostante gli anni trascorsi a mangiarle, saprebbero distinguere i diversi tipi di olive?

Praticamente solo i veri intenditori.
E allora ecco che oggi noi di Le Squisivoglie, azienda che vive quotidianamente di questi magnifici frutti, vogliamo fornirvi qualche spunto interessante per riuscire a distinguerle.

Vi lasciamo ad alcune informazioni interessanti che potranno aiutarvi a capire le differenze tra alcune delle tipologie più vendute nel nostro shop online.

 

Olive Nere Gaeta
Questa varietà di olive proviene, come potete immaginare dal nome, delle nostre terre. Questa oliva si presenta di colore nero e racchiude un gusto unico, tuttavia viene raccolta ancora verde e conservata in salamoia.
Con una forma leggermente affusolata al palato di distingue per il suo sapore vinoso, amarognolo e con delle sfumature acetiche.
La tipologia di ulivo che la produce è molto vigorosa e possiede un processo di maturazione più lento rispetto alle comuni piante di ulivo. Questo fa sì che solamente nel mese di Febbraio possono essere finalmente raccolte delle olive succulente e mature.
È una di quelle specialità che si presta agli utilizzi più diversi, dalle insalate ai sughi, dai secondi di carne a quelli di pesce.
Attenzione però, esse sono anche conosciute con il nome di olive Itrana.

Olive Nere Kalamata
Riconoscerle è semplice perché possiedono una forma e un colore inconfondibile.
Il nome di questa tipologia di olive, come è facilmente immaginabile, deriva dalla zona del Peloponneso da cui proviene.
Esteticamente si presentano a forma di mandorla tozza, di colore scuro. Sono ottenute da un albero che si distingue dal normale ulivo per la forma delle sue foglie (grandi il doppio di quelle delle altre varietà).
Le olive di Calamata, che non possono essere raccolte ancora verdi, devono essere raccolte a mano per evitare le ammaccature.
Morbide e gustosissime, conservate in salamoia. Sublimi da mangiare senza aggiunta di altri ingredienti, durante un antipasto o un aperitivo!

Olive Verdi Bella Cerignola
Il gusto delle olive Bella di Cerignola vi aiuta a ritrovare i sapori e gli odori più autentici della Puglia.
Sono raccolte da una pianta di media altezza e vigoria con chioma mediamente folta.
L'entrata in produzione è in anticipo rispetto alle altre varietà.
Il frutto dalla produzione media e alternante, è caratterizzato da una pezzatura grande, polpa consistente e fibrosa, dalla resa molto elevata (70-85%).
Nella lavorazione post raccolta le drupe, dopo essere trattate con soda e risciacquate, di solito vengono conservate sotto salamoia.
La raccolta di solitamente coincide con la seconda parte di ottobre.

Insomma, adesso avete tutte le carte in tavola per saperle distinguere con cognizione di causa.
Non vi resta che assaggiarle da un'altra prospettiva!

Ragione Sociale

Le Squisivoglie S.r.l.
Strada provinciale Empolitana Km 3,400
00024 Castel Madama (Roma)
P.IVA/C.F. 07028231004

Contatti

Tel. +39 0774 411646
Fax +39 0774 411160

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Management by Creare e Comunicare - Webcoding by Digitest - Framework by Warp6

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni